Perché nessun idraulico ti racconta mai la verità? 

spesso neanche ne é consapevole

Certo é che nessuno vuole mai fare qualcosa che alla fine si rivela essere uno spreco di tempo ed energie e neanche vogliamo mai fare qualche torto a qualche cliente.

Ma allora perché sempre più spesso mi rendo conto che la maggior parte dei miei colleghi non vuole dare la corretta importanza alla manutenzione?

Si esattamente, perché l’idraulico medio la sottovaluta sempre?

Posso capire che la persona media che non conosce le conseguenze di questa azione possa anche avere alcuni modi errati di pensare riguardo una cura abbastanza importante del proprio impianto di riscaldamento

Ma ciò non é concepibile se a esso si aggiunge una conoscenza pressapochista da parte del proprio idraulico di fiducia.

Odio pensare a certe eventualità ma purtroppo bisogna fare i cosiddetti conti della serva ed andare a vedere quanta realtà esiste dietro a tutto questo fumo che si nasconde davanti alla manutenzione degli impianti di riscaldamento.

Devi sapere che per il tuo idraulico di fiducia é molto conveniente aspettare che si arrivi al guasto grave del tuo impianto, visto che alla fine il maggiore guadagno si ottiene proprio sui pezzi più importanti e costosi della tua centrale termica.

“Eh signora, il suo impianto non c’è la fa più… Bisogna rifare tutto!”

Ecco, questo è quello che sogna di dirti ogni giorno, ed è quello che tutti ti dicono, ormai si sa, è uso comune, le cose vecchie si buttano e non si aggiustano più!

Si possiamo dire che con la moda di cambiare tutto sempre più spesso e cercare sempre di rincorrere le novità in campo di moda e tecnologia non ci si mette molto a convincere il cliente a sostituire un vecchio prodotto con uno nuovo.

Discorso diverso é se invece questa sostituzione avviene perché magari abbiamo lasciato correre su un uso consapevole dei propri sistemi di riscaldamento.

Devi infatti sapere che nelle nuove installazioni io rilascio almeno un corso base di 1 ora gratuita per spiegare al mio cliente come funziona l’impianto e quali sono gli errori più comuni per evitare di buttarlo via prima del tempo.

Certo che è normale che dopo un po’ di anni di funzionamento qualche problema salti fuori, pensa dopo 30 o 40 anni come si è ridotto!

Si è mal concio, ma la maggior parte dei vecchi impianti in realtà è ancora sano, i tubi sono di acciaio molto buono con spessori importanti, il vero problema è che sono pieni di fanghi rugginosi depositati nei vari anni.

Soprattutto nei riscaldamenti a pavimento questo é un problema che si é sempre voluta lasciar correre per via che non rappresentava un problema nell’immediato.

Oggi non é più così purtroppo.

I sistemi di riscaldamento moderni hanno dei diametri all’interno delle tubazioni molto più piccoli e delicati che sono molto inclini a intasarsi subito.

E’ una cosa che mi capita sempre più spesso quella di andare a veder di risolvere qualche problema a casa dei clienti e scoprire che alla fine tutto il guasto era stato provocato da fanghi, ruggini e depositi che erano anni che viaggiavano dentro al tuo impianto.

L’acqua all’interno dei tuoi impianti di riscaldamento é sempre la stessa….

lo ripeto per essere sicuro che possa essere chiaro per tutti :

L’ACQUA DEL RISCALDAMENTO é SEMPRE LA STESSA

Quello che succede é che con il tempo questa acqua perde qualità e cosa più importante si decompone lasciando all’interno delle tubazioni dei detriti che fanno sempre più male al tuo impianto.

Ancora pochi sono coloro che non sanno che bisogna fare manutenzione e pulizia a gli impianti di riscaldamento a pavimento ogni 4 anni.

Quello che non sanno però o che meglio che sottovalutano perché di fatto anche il loro vecchio idraulico diciamo che non reputa tanto importante dirlo, e su questo dovresti farti 2 domande!!!

E’ che se per caso passano troppi anni senza che tu fai una pulizia del riscaldamento a pavimento e lo strato algoso é troppo pronunciato e spesso potrebbe creare un vero e proprio tappo organico all’interno delle tue tubazioni.

Non é raro infatti trovare tubazioni completamente ostruite in casa di alcuni clienti che magari non si rendono immediatamente di quanto possa essere grave la situazione.

Quando una tubazione a pavimento si intasa definitivamente le soluzioni sono :

  • Demolire il pavimento
  • Installare un altro tipo di riscaldamento
  • stare al freddo.

Non mi sembrano grandi soluzioni come avrai avuto modo di notare.

Però per ogni problema come ben sai esiste una soluzione ed é per questo che io specialista del Riscaldamento ho creato.

ScaldaSerpe

“I Dottori delle Serpentine

Ti puliamo gli impianti in 2 ore senza sporcare niente o é GRATIS

+41 77 949 02 43

Clicca qui sotto per scoprire maggiori informazioni riguardo i tuoi impianti di riscaldamento

Ecco, questa è l’unica vera cosa che devi fare prima che la ruggine melmosa corroda e distrugga per sempre il tuo impianto di riscaldamento, eliminare la melma rugginosa!

Parti da lì, risana i vecchi tubi, proteggi le serpentine e la caldaia e ottimizza i consumi eliminando gli sprechi derivati dai residui di sporcizia rugginosa presente nell’acqua dei tuoi impianti di riscaldamento a pavimento.

Il sogno del tuo idraulico si sta trasformando in un incubo per lungo tempo… L’impianto di riscaldamento esistente NON si cambia più!!

Che bastava ripulirlo dai fanghi rugginosi si era dimenticato di dirtelo vero?

Clicca qui per votare!
[Total: 0 Average: 0]

Alessio Felicetti
Alessio Felicetti

Specialista in Impianti di Riscaldamento, manutenzione e gestione impianti

Lascia un commento

Your email address will not be published.