Quali sono i danni che potresti causare senza neanche saperlo?

Ciao… se sei arrivato fino a qui significa che vuoi conoscere di più riguardo il tuo impianto di riscaldamento…e a buona ragione aggiungerei…

Infatti avere un riscaldamento a pavimento ben funzionante non significa solamente avere una casa calda ed accogliente ma anche evitare ansie e paure riguardo ai rischi che invece corri, di cui nessuno ti parla perché per molti è più conveniente che tu questi rischi li corra.

Devi sapere infatti che molti installatori e rivenditori di proposito ti propongono di cambiare pezzi del tuo impianto, perché sulle sostituzione ci sono i rincari più alti, mentre in realtà tante di queste spese potrebbero essere evitate completamente o almeno ridotte grazie ad una sana manutenzione e gestione del tuo impianto

Ma chi sono io per dirti questo?

Mi chiamo Felicetti Alessio e sono uno specialista degli impianti di riscaldamento, in parole povere ho deciso oramai da alcuni anni di eliminare dalle proposte dei miei servizi idraulici tutto ciò che non centra niente con il semplice impianto di riscaldamento…

ma perché ho fatto questa scelta?

In realtà é stato più un caso che altro perché come idraulico ho fatto veramente tantissime esperienze in lungo e in largo in tutti i campi del nostro settore.

Ho deciso di specializzarmi nel riscaldamento a pavimento perché ho conosciuto Rosy una signora di circa 95 anni che veniva costantemente truffata da alcuni idraulici che gli facevano cambiare pezzi su pezzi della caldaia e dell’impianto anche se non era necessario.

In realtà il più delle volte erano sostituzioni necessarie perché alcuni componenti si consumavano molto velocemente, ovviamente se non curi  la malattia il sintomo continua ripetersi…e sinceramente non voglio credere che tutto questo era stata fatto di proposito.

Infatti devi sapere che nel mio campo é veramente difficile essere esperti in ogni dettaglio, il settore dell’idraulica anche per quanto mi dispiace ammetterlo non era un settore semplice neanche per me…

Nonostante io studiassi da più di un decennio perché adoro formarmi e migliorarmi il progresso tecnologico corre veloce in questo campo ed é difficile stare dietro a tutto anno dopo anno.

Come non lo era per me non lo era neanche per i miei concorrenti, ed io come loro sbagliavo a voler fare tutto per tutti, un errore ovviamente che si riversava sulle spalle dei poveri clienti.

Infatti facevo bagni, cucine , condizionamenti ecc…certo io mi impegnavo al massimo per dare il meglio però come ben sai quello che conta sono solo i risultati e di fatto c’era sempre qualcosa che non sapevo o che venivo a conoscere solamente dopo.

Certe volte proprio dopo che ho fatto una installazione, anche dopo alcuni mesi, venivo a conoscenza di novità che sarebbero state molto utili al mio cliente, io me me dispiacevo ma più di quello che già stavo facendo non sapevo che altro fare.

Quando arrivai a fare la riparazione a casa di Rosy però ho visto che il problema della impreparazione generale nel nostro campo, di molti degli idraulici in circolazione, gli aveva causato molti guai;

  • serate al freddo,
  • svariate migliaia di Franchi spesi inutilmente,
  • casa troppo o troppo fredda
  • ecc…

Ero veramente arrabbiato se devo esser sincero, ma in realtà la colpa non era neanche degli idraulici che erano venuti li.

Alla fine il nostro settore era così ampio che probabilmente non si erano neanche resi conto di un difetto tecnico di cui io mi sono accorto solo grazie ad una buona preparazione tecnica per via dello studio che continuavo a fare ed ovviamente ad un gran colpo di fortuna…

Ma era possibile andare avanti così??

I clienti potevano basarsi su sporadici colpi di fortuna di noi tecnici che a volte risolvevamo problemi ed altre volte no???

Non era una soluzione in cui ho deciso di continuare a persistere…

in quel momento ho deciso che io volevo solo occuparmi del riscaldamento perché é quello che ottiene i vantaggi maggiori relativamente ad una buona conoscenza, maggiori risparmi e si evitano i maggiori disagi…

Perché oltre al fatto che come tutti i tubi dell’acqua se si rompono allagano, oltre a questo lasciano al freddo persone sempre a metà inverno o senza acqua calda in piena notte.

Presa la decisone ho cominciato a specializzarmi in impianti di riscaldamento a pavimento ed ora sono qui per fornirti le migliori informazioni che ho ottenuto nel corso degli anni.

Te le voglio spiegare per farti comprendere almeno le informazioni elementari così che nessun altro idraulico non potrà mai più approfittarsi della tua ignoranza.

So cosa vuol dire quando gli altri se ne approfittano del fatto che tu sei completamente ignorante in materia, é successo anche a me molte volte ed in tanti altri campi che ovviamente non conoscevo,  infatti non é questo il tuo lavoro,

ma adesso é arrivato il momento di dire basta…

Oltretutto voglio che tu conosca veramente  i rischi che corri e che probabilmente stai già correndo perché alcune informazioni di base ti mancano.

Presumo che tu hai a casa il riscaldamento a pavimento…certo di gran lunga molto meglio dei termosifoni, te lo spiego meglio in questo articolo 

La vera differenza tra riscaldamento a pavimento e a radiatori

Magari però non sai che purtroppo l’acqua all’interno dei tubi del riscaldamento é sempre la stessa…secondo te questo cosa comporta?

Lascia che ti spieghi meglio cosa intendo, vedi sotto ai tuoi piedi ci sono  dei tubi che si chiamano serpentine, sono piccole tubazioni fatte prevalentemente in multistrato, uno speciale tipo di tubo fatto a strati diversi di materiale.

All’interno di questi tubi scorre acqua calda, che scalda il pavimento sotto di te e porta così il calore nella tua casa.

Come le macchine hanno bisogno del collaudo e della manutenzione, anche gli impianti di riscaldamento hanno bisogno di una cura almeno annuale per controllare che non ci siano anomalie o malfunzionamenti che ti lascino al freddo d’inverno.

Come ho detto prima a differenza dell’impianto sanitario, l’impianto di riscaldamento funziona sempre con la stessa acqua, in parole povere l’acqua che ti hanno caricato durante l’installazione della caldaia o della termopompa é la stessa da sempre.

Ciò può significare che nei tuoi impianti a pavimento c’è acqua vecchia anche di 10/20 o 30 anni….e secondo te cosa succede a quest’acqua dopo 10 anni a furia di scaldarsi e raffreddarsi?

Bhè lascia che te lo dica io, l’acqua a questo punto non é più acqua, ma diventa una sostanza tipo melma…sai l’acqua é una molecola composta da H2O significa che dentro l’acqua c’è sia ossigeno che Idrogeno…

Ora non voglio addentrarmi eccessivamente nel campo della chimica, ma l’acqua ha l’abitudine di scomporsi in determinate condizioni, guarda caso proprio le stesse condizioni che si verificano all’interno dei tuoi impianti di riscaldamento.

Ma se é un problema così diffuso perché tu non ne sai niente?

Perché nessuno ne parla?

O non ne senti discutere alla televisione o alla radio?

In parole povere se questo fosse un problema grave sicuramente ne avresti sentito parlare alla televisione o da degli amici e parenti.

Diciamo che il problema  che l’acqua si deteriori c’è sempre stato ma prima non si poteva facilmente  notare per via della vecchiaia dei tuoi impianti…

Ti spiego meglio, le caldaie vecchie o le vecchie stufe avevano dei passaggi al loro interno molto grandi e anche se l’acqua non era completamente fluida questo non creava grossi disagi.

Adesso invece, con le caldaie moderne e soprattutto nelle termopompe, i passaggi sono molto più sottili e delicati ed é sufficiente un po di sporco per fare in modo che si blocchino completamente, e purtroppo non sempre é possibile pulirli.

Alcune volte, molte volte quando ti accorgi del problema é già tardi e devi sostituire i pezzi, purtroppo questo succede sempre nel momento meno opportuno e sicuramente in pieno inverno, lasciandoti al freddo, e pure senza acqua calda.

Un altro grave problema di cui nessuno parla é il fatto che le tubazioni in multistrato non sono la panacea di tutti i mali.

Infatti evitando la creazione della ruggine perché non hanno al loro interno il ferro portano un altro grave problema che si crea proprio per il mix di basse temperature e materiale plastico.

Esattamente sotto ai tuoi piedi, dentro allo stretto passaggio delle serpentine si vengono a creare le condizioni perfette per la formazione di un altro nemico pericolosissimo, lo STRATO ALGOSO

Lo Strato Algoso é la conseguenza che si forma per il fatto che l’idrogeno si stacchi dall’ossigeno dentro l’acqua, l’ossigeno porta i soliti problemi causati dal fatto di avere aria dentro i tuoi tubi, con le solite conseguenze di dover sfiatare o di avere parti dell’impianto fredde.

L’idrogeno crea un problema molto più grave che nessuno o quasi conosce…ma che solo i più sfortunati se ne accorgono, e sempre troppo troppo tardi…

Lo strato algoso é uno strato di alghe che si viene a formare dentro ai tuoi tubi sotto il pavimento e che con gli anni si ispessisce sempre di più.

Purtroppo a differenza dei residui di terra queste alghe hanno la capacità di attaccarsi fortemente ai tuoi tubi e ridurre il passaggio.

In sostanza tu non ti accorgi avere questo problema, perché l’unico indizio che lascia é il fatto che ad inizio inverno invece di metterci 4/6 ore a scaldare la tua casa ce ne metti 12/24, poi per tutto l’inverno a parte che sentirai più freddo con il passare degli anni non é un problema che causa grossi disagi almeno non subito….

Vuoi sapere cosa succede pero se é troppo tempo che non fai la pulizia delle serpentine?

Lo strato algoso diventa sempre più spesso finche in un punto casuale dell’impianto a pavimento si crea un intoppo…

ecco li si che sono guai seri!!!

Quando questo succede purtroppo tutto il pavimento si raffredda e non é più possibile a quel punto fare una Perizia termografica per scoprire dov’é esattamente il problema …..

Penso che tu possa immaginare cosa succede a questo punto…

Hai solo 3 opzioni

  • Restare al freddo…
  • Mettere un calorifero esterno enorme che possa funzionare a bassa temperatura con tutte le tubazioni a vista
  • Demolire il pavimento…TUTTO il pavimento perché non sai esattamente in quale punto della serpentina é il tappo

A me non mi sembrano grandi opzioni

Se hai sempre desiderato avere una casa calda e confortevole come uno chalet d’inverno e smetterla di dormire con l’ansia aspettando che il tuo impianto ti crei problemi, e quando questo succederà e ti garantisco che succederà scoprire che magari non ci sono soluzioni

anche se l’idraulico di turno ti proporrà soluzioni indicibili e infattibili

allora….

Forse e il caso che tu dia una occhiata alla mia guida in cui ti spiegherò:

  1. che cosa puoi fare per prevenire i problemi più gravi,
  2. cosa chiedere al tuo idraulico,
  3. cosa controllare che lui faccia assolutamente 
  4. e soprattutto  fargli  mangiare le mani perché da adesso non potrà più prenderti in giro affidandosi al fatto che tu non sei del mestiere…

ScaldaSerpe

“I Dottori delle Serpentine

Ti puliamo le Serpentine in 2 ore senza sporcare niente o é GRATIS

+41 77 949 02 43

Clicca qui sotto per scoprire maggiori informazioni riguardo i tuoi impianti di riscaldamento

Siamo ad oggi gli unici specializzati in pulizia serpentine, manutenzione gestione degli impianti di riscaldamento e pulizia impianti a radiatori.

Non fare errori che pagherai in futuro.

Clicca qui per votare!
[Total: 0 Average: 0]

Alessio Felicetti
Alessio Felicetti

Specialista in Impianti di Riscaldamento, manutenzione e gestione impianti

Lascia un commento

Your email address will not be published.