Pulizia e Lavaggio delle Serpentine a Riscaldamento

CHIAMA SUBITO

+41 77 949 02 43

SCALDASERPE

“I DOTTORI DELLE SERPENTINE”

Ti puliamo le Serpentine in 2 ore senza sporcare niente o é GRATIS!!!

Scopri la guida “SERPENTINE BOLLENTI” che nessun idraulico ti farebbe mai leggere

Pulizia impianto di riscaldamento a pavimento

Pulire gli impianti di riscaldamento a pavimento è una operazione complessa che richiede l’intervento di tecnici specializzati e riguarda la rimozione di  tutte le sostanze e i depositi formatosi negli anni al loro interno.

 Grazie ad un tecnico specializzato e formato, i Tecnici professionali ”ScaldaSerpe” sono costantemente formati per affrontare ogni tipo di situazione, utilizzando la nostra pompa-compressore con il software di proprietà di nome Alfa-Idropuls riusciamo facilmente ad eliminare ogni tipo di formazione organica che si viene a creare all’interno degli impianti.

 Il forte consumo che era un problema prima ora diventerà solo un ricordo

 Perché pulire l’impianto di riscaldamento a pavimento?

Garanzie

Rilasciare una garanzia sul lavoro svolto è un obbligo inderogabile oramai, qualsiasi azienda che si rispetti e che non abbia paura di fornire un servizio al massimo delle sue prestazioni ha l’obbligo di rilasciare una sana garanzia.

Noi di  ScaldaSerpe ci siamo specializzati in pulizia profonde degli impianti di riscaldamento a pavimento e possiamo rilasciare a tutti i nostri clienti una garanzia “SODDISFATTI O RIMBORSATI” che copre fino a 2 anni da quando abbiamo erogato il servizio qualsiasi anomalia.

Ad oggi potresti facilmente incappare in qualche idraulico improvvisato che senza l’attrezzatura adeguata potrebbe causarti danni irreparabili al tuo impianto di riscaldamento.

La prima cosa da fare in ogni caso è valutare se effettivamente la pulizia serpentine è il servizio che è necessario eseguire per risolvere il tuo problema.

Sai già tutto e vuoi procedere a fare la pulizia?

Scopri subito i costi degli altri idraulici, i nostri prezzi e il nostro nuovissimo pacchetto Alfa-Idropuls Forever

Quando e per quali casi si effettua il lavaggio

Capire il momento adatto in cui intervenire è sempre una domanda ricorrente che ti fai…spesso ho notato che i miei clienti aspettano fino a che non si manifestano problemi per cui è necessario intervenire e risanare completamente l’impianto con una pulizia profonda con il sistema completo Alfa-Idropuls.

Bisogna però rendersi conto che aspettare fino alla fine ti fa correre molti rischi che fino a circa 15 anni fa non erano rilevanti o comunque pericolosi. I vantaggi principali che porta fare le pulizie e le manutenzioni ai tuoi impianti di riscaldamento fondamentalmente sono 2.

  • Sicurezza 
  • Risparmio

QUANTO PER TE ADESSO è IMPORTANTE RISPARMIARE UNA GRANDE QUANTITà DI SOLDI OGGI!!!

La verità che spesso pochi nel settore conoscono, deriva dal fatto che purtroppo il lavoro dell’idraulico essendo molto ampio e variegato permette una certa distrazione in campo di formazione, i tecnici del nostro settore hanno contatto con molti tipi diversi di lavorazioni tutti i giorni ed essere costantemente preparati su tutto è pressoché impossibile.

Noi di ScaldaSerpe ci siamo voluti specializzare solo nella manutenzione e pulizia impianti di riscaldamento a pavimento proprio per offrire al nostro cliente il massimo servizio possibile dato dalla nostra costante formazione solo in questo ambito e in svariati anni di prove ed errori.

Abbiamo notato che la differenza di consumo tra un impianto efficiente e pulito ed uno che invece non viene seguito porta con se costi veramente differenti, in molti casi soprattutto negli impianti che non vengono puliti da più di 10 anni si arriva anche ad un risparmio fino al 30% in meno…soldi spesi in meno sul gasolio per far andare la tua caldaia che invece potete usare per altre tue spese più importanti.

Ma se è così importante e il risparmio è così alto, perché questo problema non é venuto fuori prima e perché nessuno se ne occupa?

Semplice….perché nessuno lo sa…o meglio nessuno si è messo a calcolare i dati in maniera precisa sugli impianti che gestisce come invece abbiamo fatto noi con i nostri clienti per vedere come far risparmiare al meglio il nostro cliente. 

All’inizio infatti non avevamo deciso di specializzarci sull’impianto di riscaldamento a pavimento ma bensì su altri parti degli impianti di riscaldamento, come la Termopompa, le pompe di distribuzione, i Boiler e altri apparecchi che fanno parte dell’impianto per vedere cosa potevamo migliorare per offrire al cliente di cui seguivamo la gestione dell’impianto il maggiore servizio in assoluto.

Fino a 15 anni fa le dispersioni termiche all’interno di un appartamento o villetta o comunque un qualsiasi altro tipo di immobile erano così alte che i miglioramenti più elevati si facevano soprattutto concentrandosi sul generatore di calore piuttosto che sugli infissi oppure ancora sul cappotto esterno della casa.

Ormai però l’evoluzione tecnologica è avanzata così tanto che adesso le dispersioni termiche sono ridottissime e si sta cercando di abbassarle sempre di più, questo però ha portato ad un eccesso di concentrazione nel guardare sempre alla novità senza prestare invece la dovuta attenzione sul mantenimento dei sistemi. 

Noi ci siamo accorti che ad oggi l’investimento più redditizio da fare in un immobile è proprio la pulizia degli impianti di riscaldamento a pavimento…questo perché per un esborso così ridotto si va ad avere un ritorno veramente alto in termini di risparmio energetico…che in fin dei conti si traduce in un risparmio di soldi.

A tutto ciò va aggiunto il risparmio che abbiamo sul fatto che possiamo dire addio ai guasti dei sistemi che sempre più spesso colpiscono le apparecchiature moderne….

Una domanda a questo punto sorge spontanea.

Ma perché, visto che sono nuove e molto più efficienti di prima, le problematiche dovute a guasti e disservizi sono aumentate negli ultimi anni…perché in maniera così esponenziale?

Bhè il motivo è presto detto…oggi le apparecchiature sono molto più delicate di prima e basta una leggera incrostazione per renderle inefficiente ed extra-espensive. I fori di passaggio dell’acqua, dove viene scaldata per poter portare il calore all’interno delle case, ora è molto più stretto e delicato e con strumenti molto sensibili quindi è del tutto normale che adesso bisogna dare un peso molto maggiore alla manutenzione di quanto invece si potesse fare prima.

Inoltre devi tenere presente che oltre al semplice risparmio la cosa principale su cui bisogna portare la nostra attenzione é data dal fatto che il riscaldamento a pavimento ha un circuito composto da dei tubi molto sottili che scorrono a circa 7/10 cm sotto i tuoi piedi.

Purtroppo la maggior parte dei clienti a cui capita di intasare completamente i propri impianti…e credimi succede più di quanto tu voglia immaginare…si vergogna a dire la verità.

Cioè che per colpa di una mancata manutenzione ora si ritrovano con stanze completamente al freddo, oppure con i muratori in casa a distruggere completamente mezza casa per poter riparare un semplice tappo sulle tubazioni.

Si perché devi sapere che se per caso passa troppo tempo da quando hai fatto l’ultima pulizia degli impianti di riscaldamento a pavimento, c’è il rischio che i depositi e che lo strato algoso sia troppo cresciuto per poterlo eliminare con una semplice pulizia.

La cosa peggiore é data dal fatto che il punto esatto in cui si viene a creare questo tappo di fanghi e alghe non é visibile con nessun strumento, quindi l’unica soluzione a quel punto é rompere il pavimento ed andare a tentativi, ti lascio immaginare cosa succede quando comunico questa eventualità ai clienti.

Oppure nel caso non volessimo rompere il pavimento possiamo sempre installare un impianto con circuiti esterni, cioè un bellissimo termosifone che funziona a bassa temperatura (cioè enorme per compensare questo fatto) con tutte le tubazioni in vista che trapassano i muri.

Nei miei articoli e nella Guida “SERPENTINE BOLLENTI” puoi vedere in maniera più precisa, con foto e con maggiori dettagli le conseguenze di una mancata e corretta manutenzione degli impianti di riscaldamento a pavimento.

Sistema Alfa-Idropuls: cosa significa?

“Volete sapere qual’è l’unico, vero intervento idraulico che ripristina totalmente un impianto di riscaldamento?”

“Come essere sicuri di risparmiare effettuando una volta per tutte un intervento definitivo?”

E’ senza dubbio illavaggio dell’impianto di riscaldamento la soluzione, che permette una disincrostazione efficace, in breve tempo, pulita e (finalmente) senza rischi, evitando i continui interventi di manutenzione semplice nel tempo o la sostituzione di vecchie valvole termostatiche che sembrano rotte, ma che non lo sono quasi mai…

Evitare un costo futuro di manutenzione equivale ad un risparmio 

Differenza tra un lavaggio con sistema Alfa-Idropuls ed un lavaggio chimico standard

Il lavaggio dell’impianto deve essere eseguito sempre e dico sempre con un sistema ad aria compressa ed acqua pulsata, eseguito con attrezzature adeguate e da parte di tecnici formati.

Attrezzi Pulizia Serpentine Pressione

Il macchinario o l’attrezzo principale che viene usato per il lavaggio ad alta pressione è la idropulsatrice della Rothenberger.

Assicuratevi sempre che l’idraulico non specializzato non effettui il semplice controlavaggio delle tubazioni con qualche prodotto chimico.

ATTENZIONE: il lavaggio che si effettuava fino a poco tempo fa, con liquido da far circolare per giorni e giorni con la stessa pompa della caldaia, è ormai un metodo superato e non del tutto garantito, diffidate di chi non ha attrezzatura idonea per il lavaggio.

Perché conviene fare il lavaggio dell’impianto di riscaldamento?

La differenza tra un prima e un dopo lavaggio serpentine è notevole.

A differenza dei normali risciacqui ad acqua è sicuramente il miglior risultato in termini di efficienza, quindi risparmio energetico, riduzione dei consumi e conseguente risparmio in bolletta, prolungamento della vita della caldaia e di tutti i componenti dell’impianto di riscaldamento.

ScaldaSerpeeffettua sempre un lavaggio profondo con sistema ad aria compressa ed acqua pulsata brevettato Alfa-Idropuls che permette di scrostare in profondità tutto lo strato organico che si viene a creare sul filo interiore delle tubazioni di riscaldamento.

Lavaggio sistema Alfa-Idropuls: come viene svolto.

Vi è mai successo di rinunciare all’idraulico per paura di tirare in ballo troppi problemi in casa oppure per paura di sporcare troppo?…non preoccuparti questo é un problema comune nel nostro settore, trovare dei professionisti che curano casa tua come fosse loro é come trovare una perla rara per terra.

In passato anche a noi è capitato di commettere errori quando non eravamo ancora SPECIALIZZATI e così informati ed attrezzati come adesso.

Con il tempo abbiamo voluto specializzarci sempre di più per poter fornire un servizio esclusivo alla nostra clientela, migliorando sempre di più la qualità del nostro modus operandi.

Si può lavare un impianto di riscaldamento senza sporcare?

Vi siete mai chiesti se fosse possibile far pulire il vostro impianto di riscaldamento senza andare a sporcare tutta la casa?

La risposta è: SI! E’ fondamentale però avere la giusta attrezzatura o chiamare un idraulico ben attrezzato e soprattutto con esperienza su impianti di questo tipo, anche se non sempre si trova quello che ci si aspetta…

“Buone notizie: il tuo impianto è in buone mani!!!”

ScaldaSerpe con l’esperienza maturata in tutti questi anni ha trovato il modo di  poter eseguire una ottima pulizia serpentine senza sporcare nulla a casa tua.

Effettueremo un sopralluogo a casa tua per eseguire una Perizia Termografica Professionale ed un’Analisi Diagnostica dell’acqua.

Costo pulizia impianto serpentine e termosifoni: Differenze

Attenzione alle differenze che ci sono tra il lavaggio di un impianto riscaldamento a pavimento ed uno con il sistema a radiatori. Oltre al fatto che sono due tipologie di impianti completamente diversi anche il sistema di pulizia è completamente diverso.

Mentre con il sistema a pavimento è necessaria una pulizia in pressione ad aria-compressa ed acqua pulsata per togliere lo strato di materia organica che si va a formare con gli anni, all’interno dei radiatori abbiamo altri tipologie di sporco con cui bisogna necessariamente lavorare con sistemi diversi.

L’incrostazione che si forma all’interno dei radiatori è più legata al fatto che l’acqua rallenta in maniera repentina quando arriva al termosifone, causando quindi di conseguenza un punto in cui è molto facile che lo sporco di lavorazione o materiale vagante si depositi.

Infatti essendo  l’impianto a radiatori funzionante ad alte temperature è veramente semplice che si venga a creare all’interno delle tubazioni uno squamamento iniziale che porta a erodere dall’interno le tubazioni.

Per questo motivo all’interno del sistema a riscaldamento a radiatori si affrontano problematiche diverse che vanno affrontate diversamente.

Solitamente prima si usava il semplice lavaggio ad inversione usando l’acqua per pulire a fondo i radiatori, ma i sistemi moderni come il nostro, nel caso ci mettessimo a pulire i radiatori, fanno un buon uso di prodotti chimici che in questo caso specifico fanno un ottimo lavoro.

Mentre per il riscaldamento a pavimento l’uso dei prodotti chimici non porta a risultati veramente eccellenti, non si può dire però che la stessa cosa non avvenga con il riscaldamento a radiatori, dove invece la pulizia con il prodotto chimico porta con se risultati eccezionali.

Può causare danni?

I veri danni possono essere causati soprattutto dall’inesperienza dell’operatore e dal erroneo uso dell’attrezzatura. Ovviamente il rischio maggiore si corre quando si fa la pulizia del sistema a radiatori, in quanto abbiamo a che fare con prodotti chimici molto aggressivi.

Certo che se qualche idraulico improvvisato usasse gli stessi prodotti per pulire il sistema di riscaldamento a pavimento i danni che se ne possono arrecare sarebbero catastrofici.

Con il sistema Alfa-Idropuls noi usiamo solo acqua pulsata ed aria compressa per rimuovere lo sporco più ostinato e pertanto non si corre nessun rischio di mettere a repentaglio la salute degli impianti e degli interni di casa.

Lavaggio riscaldamento a pavimento: preventivo od obbligatori?

Il lavaggio delle serpentine degli impianti di riscaldamento a pavimento è obbligatorio solo quando il suo funzionamento incide gravemente sul rendimento dell’impianto, e quando si va a sostituire il generatore di calore per poter garantire perfettamente il suo funzionamento.

Bisogna tenere presente però che sempre più spesso durante la prima accensione di un nuovo generatore di calore (es caldaia o termopompa) il tecnico che fa l’avviamento spesso controlla la qualità dell’acqua e dell’impianto stesso per controllare se poi effettivamente si incorreranno in problemi di assistenza.

E’ capitato che purtroppo alcuni idraulici saltando questa parte della lavorazione o dandogli poca importanza, provocavano un guaio al cliente che ha dovuto richiamare il tecnico per una nuova accensione e di conseguenza un’altro costo aggiunto.

Inoltre bisogna ricordarsi che oramai le case costruttrici sono sempre più accorte alle inefficienze degli impianti prima di pagare pezzi di ricambio e altre assistenze varie ai prodotti che vendono.

Ciò significa che se per caso chiami il tecnico della caldaia e gli fai sistemare il guasto tecnico in caldaia e poi scopre che l’acqua degli impianti non era regolare puoi rischiare di pagare tutta quanta la spesa più un extra per negligenza.

Pulizia impianti: come avviene? Procedura e differenze di costi

Il grosso degli impianti di riscaldamento sono composti da un generatore di calore, es. caldaia, stufa o termopompa giusto per citarne qualcuno, un collettore principale e un sistema di distribuzione del calore.

Per eseguire un lavoro veramente perfetto oltre a pulire il solo sistema distributivo si dovrebbe ricorrere a pulire anche le colonne principali che trasportano l’acqua dal generatore di calore ai vari radiatori o serpentine di riscaldamento.

Lavaggio impianto a radiatori

Per pulire un impianto a radiatori si usa un prodotto chimico particolare che va scelto in base alla tipologia dell’impianto di riscaldamento in questione ma soprattutto al tipo di materiale che è stato usato durante la sua fabbricazione.

Si procede seguendo a questa sequenza di passi che abbiamo maturato porta i migliori risultati:

  • Primo compito da svolgere controllare visivamente tutti i radiatori e controllare il funzionamento dell’impianto
  • Controllare la durezza dell’acqua e i vari materiali con cui è stato costruito l’impianto di riscaldamento. Questo ci permetterà di scegliere il miglior prodotto chimico per evitare di causare danni ad alcune parti dell’impianto.
  • Spegnere il riscaldamento e svuotare l’impianto di riscaldamento
  • Scolleghiamo gli attacchi dell’acqua in alcuni punti strategici per poter operare al meglio e senza creare disagio.
  • Se ci sono apparecchi che potrebbero rovinarsi (filtri, caldaie, scaldabagni ecc..)provvediamo a scollegarli
  • Dove necessario scolleghiamo i radiatori per effettuare un primo lavaggio ad inversione e solo dopo ricollegarli e lavarli chimicamente. (di fatto deve esserci un minimo passaggio di acqua affinché il lavaggio chimico possa portare i suoi frutti)
  • Effettuiamo un primo ciclo di lavaggio con pompa aumentata di prevalenza. La nostra pompa ci permette di pulire fino a 20 caloriferi collegati contemporaneamente.
  • Inversione repentine di percorrenza acqua grazie ad un invertitore di pressione della pompa , ogni 5-10 min.
  • Intervento con secondo ciclo inibitore, per preservare lo stato delle tubazioni subito dopo la disincrostazione, viene immesso un secondo tipo di liquido, differente dal primo, che inibisce i tubi di portata conservandone il livello di deterioramento (durezza permanente);
  • Effettuiamo nuovamente il test della durezza dell’acqua per controllare che il lavoro abbia raggiunto gli standard richiesti.
  • L’operazione durerà almeno 2 ore, sempre a seconda della situazione.

Lavaggio impianto a pavimento

Per la pulizia invece del sistema di riscaldamento a pavimento si utilizza un idro-compressore con sistema ad acqua che permette di spingere la pressione all’interno dei circuiti pulendoli a fondo.

La pulizia delle serpentine in casa del cliente viene svolta in questo modo:

Per prima cosa ci si accerta delle condizioni dell’impianto e dei vari problemi che si possono riscontrare immediatamente all’interno dell’appartamento. In seguito accertatosi che è tutto funzionante nel migliore dei modi si procede alla chiusura del collettore.

Di fatto per poter eseguire la pulizia del riscaldamento non è necessario obbligatoriamente spegnere la caldaia ne abbassare l’acqua al suo interno, così grazie al nostro sistema Alfa-Idropuls nessun disagio sarà procurato a casa dei nostri clienti.

Successivamente ci occuperemo di mettere in sicurezza l’ambiente di lavoro davanti ai collettori del riscaldamento con una stoia forlainer aderente che protegge ogni tipo di superficie e ci consente di lavorare in tutta sicurezza.

A quel punto si effettuano i collegamenti tramite gomme con una resistenza elevata appositamente progettate per alte pressioni e si provvede a mettere ogni punto delle gomme ancorate perché non possano creare disagi.

Il lavaggio inizia impostando il sistema corretto all’interno del compressore e iniziando a pulire circuito per circuito dai rubinetti di scarico dei collettori.

Bisogna tenere presente che nel caso questi dovessero mancare sarà necessario aggiungerli oppure se l’impianto è abbastanza piccolo controllare se si può eseguire il lavaggio completo dal locale caldaia.

Elenchiamo di seguito in maniera schematica i passi che verranno seguiti per portare a compimento una pulizia corretta:

  • Prima cosa controllo impianto in ogni sua parte compresa centrale e organi di emissione (collettori)
  • scolleghiamo e interrompiamo l’emissione di acqua calda nel collettore che dobbiamo pulire.
  • colleghiamo le tubazioni di pulizia in gomma ad alta resistenza ai vari punti di ingresso. (presa acqua da un punto acqua e scarico nel punto più vicino.)
  • colleghiamo le tubazione al collettore nei punti di scarico andata e ritorno.
  • Inizio programma di pulizia con sistema Alfa-Idropuls con cui si va a pulire ogni circuito separatamente prima e insieme poi.
  • Controllo finale di ogni punto dell’impianto
  • Ordine e pulizia.

Tutta l’operazione può durare dalle 2 alle 4 ore poi in dipendenza della grandezza dei circuiti e della quantità dei collettori su cui fare i lavaggi.

Altri metodi

Altri metodi più costosi ma inefficaci sono le pulizie di serpentine tramite trattamenti chimici che possono durare anche giorni e non eliminare completamente gli strati di alghe.

I vecchi tecnici utilizzano un sistema a lunga durata, ovvero immettono un liquido vettore che deve circolare per determinati giorni, utilizzando la stessa pompa della caldaia, ma la materia non si crea e non si distrugge… oltre ad essere un vecchio metodo superato, non è eseguibile in situazioni di poca circolazione o eccessivo sporco/otturazioni.

Prezzi lavaggio: Ieri ed Oggi

Un accurato trattamento con il sistema Alfa-Idropuls di cui siamo gli unici fornitori è un metodo che purifica correttamente e profondamente il sistema di riscaldamento. Tramite un corretto equilibrio tra immissioni di colpi d’ariete e flussi pulsati di acqua riesce a smuovere completamente lo sporco riportando le tubazioni al loro pulito naturale.

Molti clienti hanno già effettuato questo trattamento sulle loro tubazioni rimanendone felicemente soddisfatti e consigliandolo ai loro parenti ed amici.

Per questo motivo spesso dobbiamo mettere in coda di attesa i nuovi interventi per via di una forte richiesta del nostro nuovo metodo di pulizia.

In passato non esistevano i tecnici specializzati in solo manutenzione impianti di riscaldamento e le varie pulizie, quando venivano eseguite, erano prevalentemente applicate solo su caldaie con una potenza superiore ai 35 KW.

Venivano utilizzati macchinari enormi e spesso con grandi disagi da parte dei clienti…prima comunque essendo anche le caldaie molto meno delicate e l’acqua molto meno sporca si poteva evitare almeno temporaneamente la pulizia.

Inoltre essendo solo agli inizi del percorso dei prodotti chimici e dei vari lavaggi si usavano prodotti di cui si conosceva effettivamente poco il risultato provocando in alcuni casi anche grossi disagi.

Tubazioni corrose per errore dei prodotti usati, pezzi di impianti distrutti per errori nelle pressioni di utilizzo delle pompe e lavaggi completamente inutili erano solo alcune delle problematiche che erano presenti prima di un miglioramento sostanziale  nel servizio, reso possibile ovviamente solo da un attenta specializzazione nel settore delle manutenzioni.

Ovviamente tutto ciò, prima di scoprire il sistema Alfa-Idropuls, comportava un lungo lavaggio con prodotti che duravano in circolo anche fino a 2 giorni, portando con se una spesa non indifferente.

I prezzi, differenti da quelli di oggi e soprattutto dai nostri, potevano partire dai 2.800 ai 3.400 Fr.

Lavaggio chimico caldaia: cosa centra?

Fare la pulizia, oltre che dell’impianto di riscaldamento, anche della caldaia, vuol dire pulire anche la sorgente di calore, quella più soggetta a fenomeni di incrostazioni di ruggine e calcare a causa delle elevate temperature di combustione molto vicine ai sistemi di distribuzione.

Molto importante il consulto di un Centro Assistenza Autorizzato per individuare se il problema viene risolto effettuando una pulizia della caldaia oppure dell’impianto. Contattando il numero in alto alle nostre pagine sarà possibile consultare IMMEDIATAMENTE un tecnico di settore per saperne di più.

Il lavaggio chimico alla caldaia è un’operazione che bisogna eseguire quando cominciamo a vedere problematiche di accensione o spie di blocco che possano farci notare qualche malfunzionamento del sistema di scambiatori.

I punti più comuni dove bisogna cominciare a prendere in considerazione una pulizia della caldaia sono:

Caldaia va in blocco

Quando non dà nessun codice specifico, oppure corrispondente ad anomalie negli elementi sopraindicati.

Caldaia che dopo poco va in blocco

A maggior ragione potrebbe servire un lavaggio, vuol dire che probabilmente la caldaia va in  “sovratemperatura” a causa di una cattiva circolazione dell’acqua, probabilmente ostacolata dallo sporco creatosi.

Caldaia non parte

Quando si riscontra una netta differenza tra acqua fredda ed acqua calda e la caldaia non ha sufficiente “impulso” di partenza o sufficiente pressione per un corretto movimento atto a far partire il dispositivo. Spesso è sufficiente un lavaggio del dispositivo, ma in alcuni impianti (soprattutto quelli con più di 25 anni di età), se non si lava anche l’impianto termico si rischia di ricreare il problema entro breve.

Caldaia fa rumore

Quando, oltre a partire o non partire si sente un rumore, sia per i caloriferi che per il riscaldamento a pavimento, potrebbe essere utile e nel futuro sicuramente indispensabile una bella pulizia allo scambiatore della caldaia, ma probabilmente anche dell’impianto di riscaldamento.

Questo fenomeno è tipico di chi ha i termosifoni in ghisa.

Lavaggio impianto termico

Mentre fino al 2019 solo alcuni tipi di lavaggio erano obbligatori, con l’inizio dell’anno nuovo diventa obbligatorio tutti i lavaggi degli impianti quando si va a sostituire la caldaia con una nuova, o con una Pompa di Calore.

Infatti i costruttori di pompe di calore sempre più spesso richiamano i propri clienti quando arrivano segnalazioni che indicano che i bassi rendimenti sono dati da una cura poco corretta dell’impianto di riscaldamento.

RISCHI

Quando andiamo a parlare di rischi esattamente cosa vogliamo intendere con questo?…Per chi è all’oscuro dell’importanza della manutenzione dei propri impianti può sembrare una cosa di poco conto, ma a lungo andare soprattutto con l’evoluzione tecnologica che abbiamo avuto negli ultimi anni saltare una corretta manutenzione può portare a dei danni molto seri e costosi.

Il mercato delle automobili è iniziato vendendo auto di lusso ad una nicchia stretta che poteva permettersi quei pochi bolidi in circolazione a prezzi stratosferici e andarci in giro. Come mai allora almeno all’inizio la manutenzione delle auto non era argomento comune tra i ricchi?

Perché un bisogno nasca è necessario che prima si presenti un problema, ma allora perché almeno all’inizio il problema della manutenzione delle auto non era presente in maniera così intensa come invece lo è diventato dopo?…

Per capire meglio dobbiamo andare indietro e ripercorrere tutta la storia dalla nascita delle auto di lusso fatte a mano fino alla catena di montaggio che ha letteralmente cambiato il mondo di quei tempi. Quando le auto hanno fatto la loro prima comparsa sulla faccia della terra ad opera di Mercedes erano un appannaggio esclusivamente riservato alle persone più abbienti del tempo.

Questo ovviamente portava con se delle conseguenze che non sono immediatamente intuibili, ma sicuramente una delle più importanti era data dal fatto che le auto di fatto venivano usate poco, pochissimo e quasi sempre tenute con una cura maniacale dai propri proprietari.

Infatti essendo viste come il nuovo gioco dei ricchi esse erano custodite maniacalmente dalla classe borghese del tempo, e praticamente avevano una persona della servitù dedicata solo alla cura del proprio veicolo, che fosse sempre pronto per qualsiasi evenienza.

Con  una gestione così accurata era ovvio che il problema che oggi tuti conosciamo come la manutenzione annuale o il collaudo era una cosa che ai tempi non impensieriva minimamente, però le cose purtroppo sono drasticamente cambiate quando nel mercato delle automobili è entrato Henry Ford.

Con la sua intuizione sulla catena di montaggio, idea presa da una macelleria e portata con successo nel settore delle automobili, lui è riuscito a portare un bene di lusso ad un prezzo abbordabile per la maggior parte della classe operaia di quel tempo.

Ma a questo punto sono successi degli eventi che hanno drasticamente cambiato il modo di vedere l’auto, da che la si era vista come gioco di lusso dei ricchi è diventata un efficace mezzo di locomozione che sostituisse i cavalli e fosse molto più comodo da usare per tutta la classe operaia.

C’era però un piccolo problema di cui la maggior parte delle persone non aveva tenuto conto, le auto adesso in mano alla classe operaia hanno smesso di essere curate fin nei minimi dettagli come lo erano prima e di fatto questo ha portato il problema che oggi tutti noi conosciamo….non fare il tagliando alla macchina o evitare il collaudo non solo è illegale ma è anche fortemente pericoloso!!!

Cosi come le auto hanno avuto il loro veloce sviluppo economico anche gli impianti di riscaldamento hanno avuto il loro momento di gloria, ed oggi con l’attenzione maniacale al consumo energetico ed al livello di benessere sempre più esigente abbiamo sistemi di impianti di riscaldamento sempre più delicati.

Non fare una sana manutenzione ai nostri impianti di riscaldamento può portare a danni molto seri che spesso la maggior parte di noi scopre solo nel momento peggiore, ecco di seguito i più spesso rilevati:

  • Intasamento definitivo serpentine con demolizione pavimento
  • Rottura Caldaia o generatore di calore (Termopompa, stufe ecc…)
  • Forte aumento della spesa sul riscaldamento
  • Inefficienza sugli impianti di riscaldamento (non si scaldano più come prima)
  • otturazione definitiva delle tubazioni (a quel punto è da rifare completamente l’impianto)
  • Perdite (sappiamo bene i danni che può fare una perdita di acqua calda in piena notte)

Obblighi condominiali

Nei condomini la situazione è piuttosto diversa in quanto dobbiamo affrontare alcune differenze dalla casa privata, infatti essendo una tipologia di impianto molto più estesa ci sono alcune cose che è meglio conoscere per poter al meglio affrontare questa situazione.

Innanzitutto bisogna partire dicendo che nei condomini una delle situazioni che più spesso ci è capitata di affrontare è il fatto che bisogna spiegare con dovizia di dettagli alla dirigenza o al fiduciario che per avere un risultato veramente efficiente sarebbe meglio fare una pulizia su tutti gli appartamenti.

Pulendone solo alcuni infatti andiamo un pò a perdere la nostra efficienza che comunque viene intaccata dallo sporco che gira nel resto dell’impianto, mentre comunque riusciamo a eliminare lo strato fangoso e algoso che si deposita all’interno delle tubazioni, purtroppo niente possiamo fare contro le polveri e i residui che invece continuano a circolare nel resto dell’impianto.

Nelle case bifamiliari o villette si presenta lo stesso problema, ma in ragione del fatto che comunque l’impianto ha uno sviluppo molto più piccolo possiamo spesso tralasciare l’eccedenza visto che non è eccessivamente dannosa.

Ciò nonostante noi consigliamo sempre ai nostri clienti di andare a pulire completamente tutti gli impianti una volta che si decide di fare la pulizia delle serpentine, e non solo l’ emittente di calore. Andando così a eliminare completamente ogni tipo di residuo e rischio in tutto l’impianto.

Ad oggi non può un semplice inquilino obbligare il resto dei suoi vicini per ottenere una pulizia completa del sistema di riscaldamento in tutto il palazzo, però può fare leva sul fatto che noi offriamo forti sconti se viene richiesta la pulizia  in tutto l’immobile e se gli inquilini sono disposti a venirci incontro con gli orari.

Dobbiamo tenere presente che comunque il pericolo maggiore é dato proprio dallo Strato Algoso che si forma all’interno delle serpentine del riscaldamento a pavimento e che questo é un pericolo esclusivamente del proprietario o gestore stesso dell’impianto, e che può essere risolto con una pulizia di tipo Alfa-Idropuls delle serpentine ad acqua pulsata che elimina completamente questo strato.

ATTENZIONE!!! … sempre a fare le pulizie negli impianti in maniera intelligente quindi e con cognizione di causa, meglio magari chiedere a degli esperti nel settore come Clarabell una consulenza prima e decidere insieme la soluzione migliore.

Prezzi ed offerte lavaggio Alfa-Idropuls

Il lavaggio con il sistema Alfa-Idropuls permette di inviare a sequenze ritmiche pre impostate da noi, aria compressa  intervallata con impulsi di acqua pulsata e così riuscire a smuovere ed eliminare tutti i tipi di incrostazioni che andiamo a trovare all’interno delle tubazioni delle serpentine a pavimento.

In base al tipo di sporco ed al livello del vostro impianto abbiamo vari tipi di soluzione;

  • Alfa-Idropuls
  • Sostituzione con acqua demineralizzata
  • Pulizia colonne e montanti con sistema Alfa-Idropuls
  • Pulizia serpentine delle caldaie e termopompe

La nostra offerta si basa sulla necessità del nostro cliente di trovare la soluzione migliore in base al suo caso specifico ed ottenere così il meglio dal nostro servizio.

Per noi è importantissimo fare innanzitutto una Perizia Termografica Professionale e l’Analisi Diagnostica dell’acqua.

Grazie alla nostra Termocamera Professionale Flir 4000 e al Kit Analisi di Laboratorio, riusciamo a capire lo stato dei vostri impianti e  a quantificare il tipo di intervento che è richiesto nella specifica situazione.

Non attendere oltre…smetti di spendere di più per il riscaldamento, la soluzione è a portata di mano.

CHIAMA SUBITO

+41 77 949 02 43

ScaldaSerpe

“I Dottori delle Serpentine”

Ti puliamo le Serpentine in 2 ore senza sporcare niente o é GRATIS

Scopri la guida “SERPENTINE BOLLENTI” che nessun idraulico ti farebbe mai leggere